L’etilometro diventa un gadget

Vendite quadruplicate, il boom è previsto per Natale

MILANO — Non bastavano i telefonini, le chiavette ubs, le micromacchine fotografiche digitali e altre diavolerie tecnologiche simili per ingrossare borse e tasche. No. Ora al nutrito gruppo si aggiunge anche l’etilometro. Sì, proprio quell’oggetto che serve per misurare il tasso alcolico (0,5% di alcol per litro di sangue il limite) e sapere se ci si può mettere alla guida oppure è meglio cedere il volante. Quello che viene comunemente chiamato «palloncino» non è più un’esclusiva di vigili e poliziotti. Piuttosto, si va diffondendo la caccia (e l’acquisto) all’etilometro tascabile anche tra i privati. «Per un autocontrollo» spiega chi lo produce e lo vende, ma anche come regalo tra amici. E c’è chi già prevede (e spera) in un boom natalizio.

|Leggi l’articolo completo| 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: