Cocaina, indagato comico di Zelig

Sott’accusa il cabarettista Giovanni Cacioppo. Lui replica: «Assolutamente estraneo, chiarirò tutto»

ROMA«È una cosa che non sta né in cielo né in terra: sono assolutamente estraneo a tutta questa faccenda, e lo chiarirò». Giovanni Cacioppo, il comico di Colorado Cafe (ItaliaUno), già ospite di «Zelig» e altre trasmissioni tv commenta così l’avviso di garanzia notificatogli dalla procura di Fermo nell’ambito di una vasta indagine su un presunto spaccio di cocaina e festini a luci rosse, nei quali sarebbero state coinvolte anche ragazze minorenni. Quarantadue anni, siciliano residente a Bologna, Cacioppo si trovava nelle Marche per una serata di cabaret quando, venerdì scorso, agenti della Guardia di finanza gli hanno notificato l’avviso e un mandato di perquisizione personale, che ha dato esito negativo. [….]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: