Il trader diventa una stella del web

Si moltiplicano i siti Internet e i forum dedicati al brokerche ha messo in ginocchio la banca francese

 

Jerome Kerviel (Ansa)

PARIGI – Rischia fino a sette anni di carcere e 750mila euro di multa, ma Jerome Kerviel, il trader che ha messo in ginocchio la Société Générale, in meno di quattro giorni è diventato il nuovo re di Internet. Giovedì scorso, quando è stata resa pubblica l’identità di Kerviel, i motori di ricerca davano solo una decina di risultati. Oggi, Google ne propone 507mila. Un balzo da vera star. Gerard Depardieu si ferma a 213mila.

WIKI – Su Facebook sono spuntati cinque profili. Falsi, ovviamente. Immediato anche l’inserimento su Wikipedia, in francese e inglese, ma anche spagnolo, tedesco, norvegese, danese, olandese e pure cinese. Senza contare i comitati di sostegno, spuntati sotto forma di blog e siti veri e propri. Alcuni, già in vendita.

CRUISE – E poi, non mancano le parodie, grande specialità della rete. C’è chi prende in giro lo spot più recente della banca e chi si diletta in fotomontaggi, sfruttando la vaga somiglianza del trader con Tom Cruise. Infine, i forum. Kerviel è al centro di ogni tipo di dibattito dove viene definito anche come il «Che Guevara della finanza» il« James Bond della Societé Générale», l’«Harbey Oswald versione camembert» o ancora il «Bin Laden della borsa». Un eroe, insomma. I veri fan possono anche comprarsi le magliette. Basta un click.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: