«Non l’ho uccisa, ho solo fatto sesso con il cadavere della ragazza»

Sally Anne Bowman (Rex Feat.)
LONDRA – Il procuratore aveva avvertito: i particolari del racconto dell’accusato non saranno facili da accettare. E infatti nell’aula nella quale si celebra il processo per l’omicidio di una giovane modella, Sally Anne Bowman, pugnalata a morte nel 2005 in un sobborgo di Londra, è andata in scena la macabra difesa dell’uomo accusato dell’omicidio: «Non l’ho uccisa io – ha raccontato il 37enne Mark Dixie, professione cuoco – ho solo fatto sesso con il suo cadavere». Dixie, parlando al processo, ha detto che era sotto l’influenza di alcol e droga quando «si è approfittato della situazione», abusando del corpo della ragazza trovata già senza vita e seminuda su un marciapiedi riversa in un lago di sangue. […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: