Svolta eBay, via i commenti negativi

Il famoso sito d’aste online rivede il suo sistema di feedback. E sul web scoppia la rivolta

Comprare o non comprare? Fidarsi o non fidarsi? Il mercato online offre un’infinità di prodotti e occasioni. Spesso, tuttavia, è difficile scovare l’affare nella ragnatela dei tarocchi, delle beffe e dei falsi. Ecco quindi che in aiuto arrivano gli utenti del web. Grazie ai loro commenti chi compra può farsi un’idea su chi vende. Da maggio la storia cambia. A cominciare dagli States. eBay, il più grande e cliccato sito d’aste online ha deciso: a partire dal prossimo mese di maggio negli Stati Uniti chi vende non potrà più lasciare commenti negativi su un acquirente che non si è comportato bene nel corso di un’operazione. Infatti, i cosidetti feedback negativi verso i compratori sono destinati a scomparire definitivamente, ha comunicato in questi giorni la società di San Josè in California. Rimarranno solo quelli positivi o neutrali. «Un perfetto nonsense», scrivono i più arrabbiati.

Un’operazione, quella che verrà introdotta dalla società statunitense, fondata 13 anni fa da Pierre Omidyar, resa necessaria dopo che la maggior parte dei commenti negativi sui compratori sarebbero risultati soltanto delle semplici ripicche dei venditori in seguito a precedenti segnalazioni per merci di cattiva qualità. Praticamente, chi compra online su eBay tende a scrivere commenti negativi su un determinato venditore. Allo stesso modo ricevevano poi un commento negativo da parte di chi vendeva.

OAS_AD(‘Bottom1’);

Le reazioni sono ovviamente positive da parte dei compratori mentre i venditori dal forum eBay gridano allo scandalo: «Non ci tutelate»; «Scioperiamo»; «Così si sbilancia il mercato, e gli unici danneggiati siamo noi». Non è ancora del tutto chiaro se la società intenda introdurre tali novità nel nostro paese già da maggio. ll gruppo vale oggi più di 38 miliardi di dollari ed ha chiuso gli ultimi tre mesi del 2007 con utili pari a 531 milioni di dollari ed un giro d’affari che è aumentato del 27 percento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: