Modu, il primo cellulare ad incastro

Roma – Potrebbe rappresentare l’uovo di Colombo per le società di telefonia mobile, alla caccia costante di aggeggi e idee con cui invogliare i clienti a spendere, spendere e ancora spendere per avere il gadget d’ultimo grido. Gadget che si presta a molteplici utilizzi: Modu è il prodotto della omonima start-up israeliana, ed è pensato come un piccolo cuore di elettronica, un microtelefono cellulare da innestare in dispositivi più grandi capaci di donargli ulteriori funzioni e un aspetto completamente diverso.

Modu è leggermente più sottile dell’attuale generazione di iPod Nano e pesa poco più di 42 grammi. È dotato di un piccolo schermo a colori e di una tastiera essenziale, che gli permettono di funzionare da cellulare rudimentale. Ma la vera forza di Modu è costituita dal fatto che incorpora l’antenna e tutta la circuiteria necessaria per ricevere e inviare informazioni sulle reti cellulari, in uno spazio ridotto e appositamente predisposto per l’inserimento nelle suddette custodie.

Custodie che possono poi aggiungere un numero variabile di funzioni come telecamere, tastiere più elaborate e quant’altro, lasciando gli operatori liberi di sbizzarrirsi con la fantasia nella progettazione della “scocca”, proponibile – è questa l’idea – ai consumatori come una sorta di involucro quasi usa e getta, da sostituire ogni pochi mesi e spendendo un prezzo molto più abbordabile di quello necessario all’acquisto di un cellulare costruito come un “blocco unico”

2 risposte a Modu, il primo cellulare ad incastro

  1. Oren scrive:

    Ecco il link al blog ufficiale di modu: http://blog.modumobile.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: