“Spazzini del Web”: ripuliscono l’identità dei propri clienti

Società a pagamento possono mettere in secondo piano nei motori di ricerca le notizie cattive o denigratorie

LONDRA – Volete ripulire la vostra reputazione sul web? Qualche migliaio di sterline e il gioco è fatto. Basta, infatti, affidarsi a società come le londinesi “Tiger Two” e “Distilled” o la californiana “Reputation Defender” per far scomparire articoli negativi e foto compromettenti quantomeno dalle prime pagine dei motori di ricerca stile Google. Gli «spazzini della rete» provvedono, infatti, a creare link positivi del cliente che vanno a sovrapporsi agli attacchi di solito volgari che la persona in questione si vede piovere addosso non appena digita il proprio nome sulla stringa di ricerca. Le voci che vengono mostrate sono generalmente classificate in base al numero degli altri siti che forniscono i link e, ovviamente, i rimandi negativi tendono ad attrarre molto di più.

RIFARSI UNA REPUTAZIONE – Nei casi più gravi, fra l’altro, si tratta di abusi che vanno ben oltre le semplici maldicenze, perché toccano argomenti estremamente delicati, oltre che penalmente rilevanti. Da qui, la necessità di confinarli nelle ultime pagine dei risultati, dando maggiore spazio alle note positive. [….]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: