La gomma che si ricostruisce da sola

Un materiale in grado di riformarsi se viene tagliato grazie a un potere magnetico del composto chimico

PARIGI, (Francia) – I bambini rompono sempre i loro giocattoli: smontare gli oggetti e spezzarli fa parte della curiosità infantile di capire come funzionano le cose. Non sarebbe carino però se fosse possibile ricomporli, quasi magicamente? La riflessione è del dottor Ludwik Leibler dell’Industrial Physics and Chemistry Higher Educational Institution (ESPCI), che insieme ai colleghi ha creato in laboratorio una sostanza simile alla gomma. Simile ma con una proprietà nuova: una volta che il materiale si spezza o si taglia, può essere riattaccato. E’ sufficiente avvicinare i lembi del materiale a temperatura ambiente e le due estremità sentono una forza che li attrae, comportandosi come dei magneti di carica opposta.

LA GOMMA-CALAMITA – Gli ingredienti che permettono alla nuova gomma di ripararsi da sola, consistono in un mix di acidi grassi, urea e idrocarburi a catena allungata, aggiunti probabilmente a qualche ingrediente segreto. Oltre a comportarsi come una calamita, questa strana gomma possiede in misura esponenziale il potere elastico tipico delle plastiche e può essere allungata fino a 50 volte senza rompersi e fino a 20 volte dopo l’operazione di ricostruzione. Come spiegano i ricercatori il potere attrattivo dei lembi deriva dal fatto che le estremità sono capaci di instaurare forti legami a idrogeno, vale a dire di natura magnetica.

OAS_AD(‘Bottom1’);

UTILIZZO – Il materiale è stato sviluppato con il supporto della società francese Arkema, che sta già investigando sulle possibili soluzioni per trasformare la gomma magica in un prodotto commerciale. Sicuramente le sue proprietà children-friendly (a prova di bambino) ne fanno un ipotetico ingrediente per l’industria ludica, ma le possibilità di impiego sono svariate. Per il momento nei laboratori francesi ne stanno già producendo in grandi quantità e gli scienziati assicurano che il processo di produzione è completamente verde.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: