Studenti bianchi umiliano e vessano 5 neri

In rete un video razzista di un gruppo di universitari che fanno bere urina gli addetti alle pulizie

BLOEMFONTEIN (Sudafrica) – Furiose proteste in Sudafrica: un gruppo di studenti bianchi si riprende mentre umilia e tromenta gli addetti alle pulizie di colore del loro collegio. Il video finisce in rete e il fatto sconvolge l’opinione pubblica del paese. Alcuni giorni prima gli universitari bianchi avevano dimostrato, anche violentemente, contro l’integrazione degli studenti neri.VIDEO CHOC – Il filmato è scioccante: cinque impiegati neri dell’università “Free State” di Bloemfontein, quattro donne e un uomo, subiscono vessazioni da parte di studenti bianchi. Le riprese mostrano i cinque impiegati, tra i quali un uomo con più di sessant’anni, mentre sono costretti a bere birra, partecipare ad un allenamento di rugby e, inginocchiati, mangiare da un secchiello del cibo alterato con l’urina di uno degli universitari . Secondo il magazine online “iol” il filmato sarebbe stato girato già nel settembre scorso, ma è diventato di dominio pubblico solamente ora. Teatro della crudele scena di “iniziazione” è stato il college frequentato tradizionalmente dai bianchi.

 

POLEMICHE – Non è solamente il contenuto del video a suscitare ribrezzo e polemiche ma anche il momento della sua divulgazione ha acceso forti discussioni: infatti, violente manifestazioni di lavoratori e studenti bianchi, circa 500 persone in tutto, si sono verificate la settimana scorsa nei pressi del campus universitario “Reitz” in cui sono state girate le immagini e per le strade di Bloemfontein. A livello politico la condanna dell’accaduto è arrivata unanime dal partito di maggioranza, l’African National Congress, e dal Freedom Front Plus, il partito di opposizione, i quali hanno definito il video come «atto razzista e barbaro»

IL RETTORE – Agli studenti sarebbe stato richiesto di girare un video sul tema “integrazione”. Cosa che ovviamente questi hanno interpretato a modo loro. Alla fine del violento video si vede una donna obbligata a lavare i piatti sporchi quando appare in sovraimpressione il testo «Questa per noi è l’integrazione». Il rettore dell’università, Frederick Fourie, ha reso noto che verranno presi provvedimenti disciplinari. Nel frattempo, riferisce il quotidiano sudafricano “The Times”, centinaia di studenti hanno dimostrato nel campus con manifesti e slogan contro la violazione dei diritti e la violenza. Gli autori del video sono stati identificati ed espulsi mentre la polizia ha aperto un’inchiesta.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: