Bubblecar che passione ; A Roma una maxi mostra

GALLERIE FOTOGRAFICHE: 12

Piccole, tondeggianti, divertenti e al limite della fantasia: le “bubblecars” degli anni Cinquanta sono tutte a Roma per la spettacolare mostra “Le bubblecars nel design del Novecento” che dal 6 marzo al 6 aprile presso i saloni espositivi ExGil di Luigi Moretti (Largo Ascianghi 4) catalizzerà l’attenzione dei tanti appassionati.

Questa di Roma è infatti la più grande rassegna europea dedicata alle “macchinette” che, per la prima volta, si possono ammirare in un numero e in una varietà mai vista. Microcar che, dopo anni di oblio, oggi sono considerati veri oggetti di culto, un po’ perché hanno anticipato di anni la moda delle super-mini diventate famose in Europa con la Smart e in Giappone con tante vetturette del genere, un po’ perché rappresentano davvero un’epoca ormai dimentica, quella in cui l’auto era poco più che una moto a ruote coperte.

Giulia Rodano, assessore alla Cultura della Regione Lazio, insieme ai curatori della mostra Cristiano Rosponi, presidente della Fondazione Cesar (Centro studi sull’architettura razionalista) e Francesco de Cunto, presidente Aimac (Associazione italiana micro vetture anni Cinquanta), sono i veri motori di questa rassegna.

“Si tratta di un’esposizione importante ed evocativa – spiega Rodano – che consente di ampliare la programmazione delle attività previste nell’ex GIL di Trastevere. Il tema della ‘mobilità’ – ha aggiunto l’assessore – è stato, infatti, uno degli assi portanti della società e della cultura del Novecento, e ancora oggi mantiene sempre, con le sue forti contraddizioni, un ruolo da protagonista nella vita quotidiana come in quella economica, rappresentando anche la creatività al massimo livello».

Una creatività mai tanto attuale perché come spiega poi Rosponi, “Le giornate ecologiche e il blocco del traffico, sono soluzioni palliative. Non bisogna fermare la città, ma fare in modo che la città si evolva nel rispetto della città tradizionale e dei sui abitanti. Le macchinette a combustibile alternativi possono essere una soluzione ai problemi di traffico, parcheggio, inquinamento a sicurezza. Volutamente abbiamo voluto aprire – ha sottolineato il presidente di Cesar – con questa prima iniziativa, le stagioni sul design del %u2018900 all’exGil, spazi di razionalismo architettonico che offrono un voluto corto circuito tra le dimensioni monumentali tipiche dell’architettura razionalista e la presenza minimale della Bubblecars”.

Le mostra, resterà aperta al pubblico fino al 6 aprile 2008 con ingresso libero.
Orario: da domenica a giovedi: 15-20; venerdì: 15-22; sabato: 10-22
(5 marzo 2008)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: