“Io sono leggenda” finiva così

Nella versione scartata spunta una relazione tra il capo dei vampiri e la donna-vampiro catturata da Will Smith

SONDAGGIO

Su Internet spunta un finale alternativo di “Io sono leggenda”. Quale preferite?

LOS ANGELES – Con un incasso planetario di 582 milioni di dollari, Io sono leggenda ha certamente centrato il suo obiettivo commerciale, visto che si tratta di un blockbuster atipico, altamente spettacolare, ma retto per metà della sua durata da Will Smith, in scena da solo con un cane («Eravamo preoccupati per gli esiti al box office, perché sembrava il seguito di Cast Away», ha avuto modo di commentare scherzosamente la star).

 
Il dubbio che avrebbe potuto incassare ancora di più è iniziato a circolare però in questi giorni su Internet, dopo che è stato pubblicato su vari siti, alimentando le discussioni dei fan, il finale originale girato dal regista Francis Lawrence, poi sostituito (per volere dei produttori?) da uno più spettacolare, ma forse più banale. La storia del cinema d’altra parte è piena di cambi di rotta dell’ultimo minuto, per volere del marketing e spesso contro i registi.

L’esempio più menzionato è quello di Blade Runner, con l’aggiunta di scene a volo d’uccello “scartate” da Shining di Kubrick e un monologo finale che, aggiunto alla voce narrante di tutto il film, stravolgeva l’idea di Ridley Scott (e cioè che anche il cacciatore di replicanti Deckard è a sua volta un replicante), cui ha reso omaggio il successivo Director’s Cut.

Nel finale alternativo di Io sono leggenda, che probabilmente potrà essere ammirato in tutto il suo splendore nel Dvd di imminente uscita negli Usa, viene recuperato lo spirito originale del romanzo di Richard Matheson da cui è tratto il film: il punto di vista del lettore/spettatore viene ribaltato negli ultimi minuti quando si capisce chiaramente che è lo scienziato Robert Neville (l’ultimo uomo rimasto sulla Terra dopo la diffusione di un’epidemia che ha trasformato tutti i suoi simili in vampiri) il diverso, l’estraneo, l’essere a suo modo leggendario.

E nel nuovo epilogo viene spiegata ancor meglio la relazione solo accennata nella versione vista su grande schermo, tra il capo dei vampiri e la donna-vampiro rapita da Neville nel tentativo di trovare una cura al virus. Tanto da suscitare un moto di disapprovazione dei fan che avrebbero preferito vedere al cinema la sequenza scartata e ora celebrata sul web

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: