Pacemaker attaccabili da hacker

Per fortuna la tecnologia necessaria e’ ancora poco disponibile
(ANSA) – ROMA, 14 MAR – Persino il pacemaker potrebbe essere attaccato dagli hacker, come gli altri dispositivi elettronici. Lo dimostrano alcuni ricercatori Usa. In un esperimento dell’universita’ di Washington e di Harvard, descritto sul sito Secure Medecine e ripreso dal New York Times, sono riusciti a riprogrammare un dispositivo agendo dall’esterno. Al momento pero’ la tecnologia necessaria e’ ancora costosa (30mila dollari) e poco disponibile. L”attacco’ inoltre va condotto a pochi centimetri dal pacemaker.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: