Russia, cliente uccide parrucchiera

“Taglio di capelli troppo caro”

Un 33enne russo, scontento del prezzo del taglio dei capelli, ha ucciso la parrucchiera di un salone siberiano. Secondo la ricostruzione dei procuratori, Vadim Tikhonov ha assalito con un martello e un coltello la donna quando questa ha tentato di impedirgli di andarsene senza pagare. L’uomo ha detto alla procura di Omsk di aver agito perché non aveva i 100 rubli richiesti.

L’uomo aveva con sè un martello e l’ha usato colpendo la donna alla testa, finendola poi con dodici coltellate. Arrestato in novembre, l’uomo ha detto alla polizia di aver assassinato la parrucchiera perchè lui non aveva i 100 rubli (2,70 euro) per pagare il taglio di capelli, secondo quanto ha riferito la procura di Omsk. Cento rubli in realtà è una delle tariffe più basse per un taglio di capelli in Russia.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: