E Sharon rifà la mossa di Basic Instinct

Catturato dai fotografi l’involontario accavallamento di gambe durante un forum economico alla Sorbona

PARIGI – Nel 1992 il suo accavallare e scavallare le gambe, lasciando maliziosamente intravedere l’assenza di biancheria intima, le era valso la nomination di icona sexy degli anni Novanta, capace di stuzzicare non solo le fantasie del detective Nick Curran (Michael Douglas), ma quelle di un’intera generazione. A distanza di 15 anni Sharon Stone l’ha rifatto. Non volontariamente, questa volta. E in un contesto del tutto diverso dal set di un erotic trhiller come «Basic Instinct». Ma la posa adottata in un passaggio del suo intervento all’università Sorbona di Parigi, nell’ambito di un forum che ogni anno chiama a raccolta intellettuali, economisti e personaggi dello spettacolo impegnati in cause umanitarie, ha ricordato a molti la celebre scena dell’interrogatorio di Catherine Tramell, la protagonista del film.

OGGI COME ALLORA – Allora, sul grande schermo, si presentava con capelli raccolti e una mise in total white; questa volta il look proponeva acconciatura con ciuffo alla Bart Simpson e castigato abito lungo scuro. Castigato, ma non troppo se a metterci lo zampino sono una poltroncina forse un po’ troppo bassa e il teleobiettivo indiscreto di un fotografo appostato in posizione strategica. Così le forme dell’attraente Sharon hanno avuto il sopravvento sui contenuti seri del dibattito e le relative immagini hanno fatto il giro del mondo.

UN NUOVO AMORE – Lei, peraltro, ha fatto scatenare gli inviati del gossip internazionale presentandosi mano nella mano con un nuovo e misterioso accompagnatore, lo stesso con cui l’attrice ha soggiornato all’hotel Ritz. La coppietta ha fatto visita alla Tour Eiffel e al Centre Pompidou. La Stone, che è madre di tre figli, ha divorziato nel 2004 dall’editore Phil Bronstein. Nelle settimane ha celebrato i suoi primi cinquant’anni, tutti all’insegna di fascino e erotismo (■ Guarda il video).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: