Imprigionare i peti delle vacche

metano muccaL’invenzione di Markus Herrema, per la quale esiste un brevetto regolarmente registrato, potrebbe permettere di risolvere uno dei problemi più maleodoranti del pianeta: l’emissione di metano dal posteriore delle vacche. Sembra infatti che le flautolenze animali siano la causa del 20% delle emissioni di metano del pianeta che a loro volta sono responsabili per il 20% del surriscaldamento globale. Quindi perché non utilizzare queste esalazioni non proprio profumate per produrre energia? E’ l’idea di Markus che attraverso un meccanismo abbastanza semplice intende servirsi del metano come fonte di energia per produrre batteri metaniferi. Il metano finisce infatti in un contenitore dove i batteri svolgono la loro azione di rottura delle molecole del gas, che sarà trasformato così in biomassa. Come dire: buona parte del nostro futuro è nel posteriore di una vacca…

[dal blogeko]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: