Un fallo «kung-fu» in Bundesliga

I giornali insorgono contro Tim Wiese, portiere del Werder. Beckenbauer: «Quasi un tentato omicidio»

AMBURGO – Nel derby del Nord, il Werder Brema ha vinto mercoledì sera 1-0 sul campo dell’Amburgo e con questo successo la squadra di Schaaf si assicura la presenza nella prossima Champions League. Ma è stato un pericoloso quanto spettacolare fallo a caratterizzare l’intero incontro di Bundesliga. Al 42esimo, Tim Wiese, portiere del Werder, esce a valanga commettendo fallo al limite su Ivica Olic con la gamba destra altissima che manda a terra il calciatore croato dell’HSV. Incredibilmente l’arbitro non decide per l’espulsione ma solo per un’ammonizione.

REAZIONI – Un «fallo kamikaze»; «azione da Kung-Fu», «scena da film horror», titolano i giornali tedeschi. Franz Beckenbauer l’ha definito addirittura «quasi un tentato omicidio». «Fortunatamente la testa è ancora al suo posto», è stato il commento del presidente del Bayern, intervistato dalla tv “Premiere”. Il calcio tra il collo e la spalla di Olic per fortuna non ha avuto gravi conseguenze. Il giocatore se l’è cavata con una leggera lussazione. Si è scusato, ma solo in parte, il protagonista della rocambolesca azione: «È stata sicuramente un intervento pericoloso, ma ho toccato io per primo la palla: Ivica Olic non doveva entrare», si è difeso a fine partita il giocatore del Werder.

.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: